Una società del gruppo

DSC_0076

Brave Art Project

brave-logo-bea

 

Brave Art è un progetto nato dall’incontro e dalla collaborazione tra BEA e lo studio di conservazione e restauro di Valeria Merlini e Daniela Storti, con la partecipazione di Giovanna Fazzuoli.

Due soggetti privati che si sono uniti per contribuire, ciascuno con i propri strumenti ed esperienze, a diffondere tra i giovani e non solo una rinnovata consapevolezza del valore del nostro straordinario patrimonio storico-artistico come volano di cultura e professionalità.

11008810_415677931933423_1882062589111052871_o

Ad ospitare la prima iniziativa è stato il Lice Ennio Quirino Visconti di Roma, dove in accordo con il Ministero dei Beni Culturali e la Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Roma, è stato allestito un vero e proprio laboratorio di restauro.

Dal 2 dicembre 2014 al 13 marzo 2015 una équipe di restauratori e alcuni giovani esperti di storia dell’arte e restauro hanno risposto alle domande dei ragazzi che hanno assistito quotidianamente al restauro de “La disputa di Gesù tra i dottori ” di Luca Giordano.

Cavalcando l’emozione generata dal contatto diretto con l’arte, è stato lanciato il primo talent Brave Art. Dal 19 gennaio al 28 febbraio 2015 ai ragazzi è stato chiesto di produrre un’idea (foto, video, musiche o testi) da pubblicare e condividere sul sito braveartproject.it per trasmettere ai loro coetanei la nuova consapevolezza sul valore della tutela del patrimonio artistico nazionale.

Fabrizio Russo, Andrea Ballarini, Caroline Chabir e Antonio Fatini di Bea, insieme ad altri ospiti, hanno guidato e supportato i ragazzi durante tutta la durata del talent.

A vincere la prima edizione del talent Brave Art è stato il progetto SPLENDIDO E INDISPENSABILE di Priyasakhi Barchi.

Segui Brave Art Project:

WWW | FACEBOOK